19 maggio 2017

Alphabet: sguardi | dialogo tra coreografi, danzatori, critici d’arte, studenti, dottorandi, studiosi

Alphabet: progetto di scrittura per una danza possibile

CAPAS, sala prove | Università di Parma / May Days, Parma
Alphabet Mappa traiettorie per una danza possibile

Dal 17 al 19 maggio, presso il CAPAS dell’università di Parma, Nanou e Daniele Albanese incontreranno per tre giorni studenti, critici d’arte, dottorandi, studiosi per confrontarsi sulla metodologia e sul fare coreutico. Il 20 maggio alle 21.00 l’icontro sarà aperto al pubblico presso gli spazi di Teatro Europa.

La danza, in quanto linguaggio non verbale complesso, è spesso etichettata come criptica, emotiva, difficile.
Spesso il pensiero coreografico, la strategia creativa, l’innesco compositivo che permette al coreografo e ai danzatori di costruire un lavoro, rimane sommerso, nascosto e confuso.

Alphabet: sguardi
Lo sguardo è qui inteso come pratica capace di allontanarsi dall’aspetto meramente descrittivo per installarsi esattamente nell’azione coreografica, così da moltiplicarne il senso e determinarne l’esattezza, l’evidenza.
Confrontare il proprio metodo coreutico con soggetti estranei alla compagnia determinando l’efficacia del linguaggio e affinandone la pratica di condivisione. Rimettere in discussione il concetto di “sguardi critici” e della sua fruizione nell’arte dal vivo mettendo sia gli sguardi che la pratica a repentaglio attraverso un’attività di ricerca congiunta.

Progetto di: gruppo nanou
Coreografie: Daniele Albanese, Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci
Con: Daniele Albanese, Sissj Bassani, Rhuena Bracci
Suono: Roberto Rettura

Prodotto da: Nanou Ass. Cult. e Olinda – Ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini
Con il sostegno di: Cantieri
Con il contributo di: MIBACT, Regione Emilia-Romagna
Con il patrocinio dell’Università di Parma

http://europateatri.it
http://solaresdellearti.it