Paradiso
[Bozzetto SN – 001]

16 > 18/07/2021 - Ravenna Festival, Artificerie Almagià, Ravenna

Orari:  17.00, 17.45, 18.30, 19.45, 20.30, 21.15, 22.00

gruppo nanou, Alfredo Pirri, Bruno Dorella - PARADISO [BOZZETTO SN- 001] ph. Fabrizio Zani

Paradiso - © ph. Fabrizio Zani

Dal 16 al 18 luglio appuntamento con PARADISO [Bozzetto SN – 001] di gruppo nanou alle Artificerie Almagià, all’interno del programma di Ravenna Festival 2021, prima tappa di un lungo progetto di ricerca nato grazie al sostegno del Comune di Ravenna - Assessorato alla Cultura, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e del Festival.

Paradiso è una collaborazione tra gruppo nanou, compagnia ravennate di danza contemporanea e di ricerca e l’artista visivo Alfredo Pirri per un progetto coreografico in sinergia con l’arte visiva che si compirà nel 2022. È l’inizio di un viaggio dedicato alla terza cantica dantesca - vista come uno spazio altro, un altrove abitato da figure leggere ed evanescenti; un campo lungo cinematografico in cui immergersi grazie alla musica di Bruno Dorella. L’azione coreografica si immerge dentro lo spazio fino a divenirne parte essenziale, assumendone contorni e connotati. Al contempo, lo spazio è luogo, disegno, architettura indipendente dai corpi e dagli oggetti rapportandosi ad essi come una materia elastica che, se urtata, ne assume l’immagine per tornare immediatamente a riprendere la sua fisionomia di materia originaria e distante.

Accesso per 33 persone alla volta per 33 minuti per 7 appuntamenti ripetuti in 3 giorni in cui un’infinità di visioni coreografiche renderanno ogni bozzetto una combinazione unica.

Il percorso produttivo comincia nel 2019 e si conclude a luglio 2022.
La sua prima concretizzazione, [Bozzetto SN - 001] sarà dal 16 al 18 luglio 2021. Seguiranno delle tappe di ricerca e verifica finalizzate alla costruzione di uno spazio totale performativo che elimini il concetto di inizio e fine di uno spettacolo nonché della sua fruizione frontale. Dalla prossima primavera, per quattro mesi, nella città di Ravenna, uno spazio verrà abitato dalla sinergia degli artisti coinvolti. Sarà un luogo sempre attivo volto a una comunità estemporanea che accederà alla performance come a una mostra o a uno spazio di ristoro.

Una riflessione artistica per affermare la necessità del DAL VIVO in un momento in cui l'aggregazione ha un senso di proibito, così come la danza, il corpo, il toccare e la vicinanza tra i corpi. Un concetto che va riconquistato e valorizzato a partire dal pensiero di come la coreografia può affrontare e costruire i luoghi e le relazioni.

Progetto di: gruppo nanou, Alfredo Pirri, Bruno Dorella
Coreografie: Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci
Spazio scenico: Alfredo Pirri
Musiche: Bruno Dorella
Luci e colori: Marco Valerio Amico
Con: Carolina Amoretti, Marina Bertoni, Rhuena Bracci, Marco Maretti, Michele Scappa
E i diplomati (2019) del Post Diploma – Corso Danzatore della Civica Scuola di Teatro “Paolo Grassi” di Milano: Livia Bartolucci, Alessandra Cozzi, Elisabetta Da Rold, Agnese Gabrielli, Nicolò Giorgini, Simone Mazzanti, Camilla Neri, Francesca Rinaldi, Pablo Ezequiel Rizzo, Bruna Romano

Prodotto da: Nanou Associazione Culturale, Ravenna Festival
Con il contributo di: Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
E con il contributo di: MIC, Regione Emilia-Romagna

In collaborazione con: Civica Scuola di Teatro “Paolo Grassi” di Milano

Con il sostegno di: Centro di Residenza della Toscana (Armunia-CapoTrave/Kilowatt), E Production

Con il contributo di:

COMUNE DI RAVENNA
VIVA DANTE 700
FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA

16 > 18/07/2021 - Ravenna Festival, Artificerie Almagià, Ravenna

Rassegna stampa

2021-07-20T13:56:49+02:00

Torna in cima