Sulla Conoscenza Irrazionale dell'Oggetto