A. Pocosgnich – Cronache di una danza Fuoriformato

Andrea Pocosgnich, Teatro e Critica
[...] emerge con forza la qualità teatrale del trio ravennate. E con l’utilizzo del termine “teatrale” indichiamo proprio la complessità di segni di cui si compone la partitura [...]
Sport
Sport – ph. © Laura Arlotti _ Dancer: Rhuena Bracci

http://teatroecritica.net

[…] Vi sono poi spettacoli che capita di incontrare più volte negli anni, Sport di Gruppo Nanou è uno di questi, un lavoro del 2011 dal quale, anche in questa versione compressa di venti minuti, emerge con forza la qualità teatrale del trio ravennate (che l’11 luglio porterà al Vascello di Roma l’ultimo Xebeche). E con l’utilizzo del termine “teatrale” indichiamo proprio la complessità di segni di cui si compone la partitura: il tappeto sonoro di Roberto Rettura rappresenta la memoria uditiva, il suono di un impianto sportivo, l’incitamento del pubblico; la qualità cinematografica (per dirla con le stesse parole di Marco Valerio Amico) del piano visivo con i cupi tagli di luce, i flash improvvisi; il gesto tecnico e preciso di Rhuena Bracci, il corpo libero, le acrobazie nella gabbia di tubi innocenti e poi una danza muscolare che è quasi una capoeira. Ma questa sequenza sportiva sembra filtrata dal ricordo, forse è già tutto accaduto, in un altro tempo e spazio. […]

Andrea Pocosgnich

Andrea Pocosgnich, Teatro e Critica


gruppo nanou