gruppo nanou – Sulla Conoscenza Irrazionale dell’Oggetto

Carlo Orsini, Zero2

da Zero2, 15 dicembre 2009
di Carlo Orsini

Incorporare il pensiero nel movimento e mostrare con il movimento la complessità dell’emozione. Questo è il tentativo raffinato e rarefatto di gruppo nanou, giovane compagnia ravennate . La scena vuota e buia, in cui banali oggetti luminosi come torce o light-box creano sosfisticati effetti illuminotecnici, viene densificata dalla fisicità bestiale dei due performer. Contorcendosi dando le spalle al pubblico o deambulando ricurvi, emettono suoni animali e fanno emergere la conoscenza irrazionale del desiderio. L’oggetto erotico “diventa una luce incandescente”, in una diffidenza che incanta, parla una lingua gutturale sconosciuta e muore “spalancandosi come un urlo”. Una esperienza fondamentale per capire l’evoluzione della scena della live art italiana.

Carlo Orsini, Zero2


gruppo nanou