17 Apr 2018

La buttiamo lì

Prima o poi vorremmo riflettere pubblicamente sul concetto di Privacy nella scrittura delle sinossi degli spettacoli:
astrarsi e riportare solo ciò che “resta” nella scena, è nostro dovere;
mantenere segrete le ragioni intime che hanno determinato le nostre scelte, pure;
renderlo in 300 parole fa molto SEO.
Sicuramente sarà un capitolo del già annunciato “Che confusione, sarà perché ti amo? Riflessione sull’identità della danza contemporanea”.

La buttiamo lì.

Cosa è successo:
E’ una lunga lista. Pronti?

Da Laura Gemini, MV ha incontrato gli studenti di UniUrb e ha raccontato un po’ di cose. L’attenzione è stata alta. L’esperienza bellissima.
E’ ricominciato The americans.
La sceneggiatura sembra scritta da Isherwood in collaborazione con McEwan ambientata da Ellroy. Però la chiudono.
I nostri gusti non sono fatti per i grandi numeri. Sob! (per chi non sapesse cosa significhi “sob” vada a rileggere Topolino, dove si incontra spesso anche l’esclamazione “me tapino!”).
A Bologna siamo stati con Rete Infiorescenze. Un bell’incontro, un bel laboratorio, danzatori molto generosi. Dovrebbe accadere più spesso. La buttiamo lì.
E’ uscito il trailer dell’ultimo episodio di Sense8. “Wath’s going on?” Pronti per i 151 minuti che usciranno a maggio.
Abbiamo incontrato alcune delle scuole di danza di Ravenna per iniziare un percorso con 8 giovanissimi in collaborazione con Cantieri e con il sostegno del Comune. Bello trovare ragazzi disponibili al cambiamento.
Il “tessuto connettivo” è stato riconosciuto ed eletto a “organo”.
L’artista Brooklyn Dani Lessnau ha fotografato dall’intimità profonda. Il risultato non ci ha convinti granché, neanche nella sua spiegazione concettuale. Forse ci sfugge qualcosa?

Cosa sta succedendo:
E’ una lista media. Se siete arrivati qui, è tutto in discesa.

Con largo anticipo abbiamo messo online il trailer di ciò che accadrà solo a Luglio a Spoleto.
Architetti, designers, curatori di arte visiva, all’appello se volete confrontarvi con il colore, lo spazio e il tempo… anche coreografico. E tutto al festival Ipercorpo! Con tante altre occasioni da non perdere tra spettacoli, masterclass e incontri ravvicinati.
La buttiamo lì.
E’ il trentennale di Akira!! Quello di Katsuhiro Otomo!!!!
Masako è stata selezionata per il premio prospettiva danza.
MV ha provato a preparare un tutorial per spiegare la pronuncia di Xebeche (i sensi di colpa non finiscono mai). Non tutti qui sono convinti sia esaustivo. Umh.

Cosa succederà a brevissimo:
Da qui solo l’essenziale.

A Osimo! Siamo pronti per deterritorializzare la città.
Il 27 aprile Masako con Plushy (che vuol dire felpato… lo abbiamo scoperto su google translate) a Udine.
Ci ritroveremo tutti a Parma il 6 maggio per l’apertura del percorso di Dan e Eva durante il May Days Festival
Masako in residenza al Pim Off e se non l’avete ancora vista, andate a Pesaro il 17 maggio.

In preparazione:
Giusto per buttarla lì: tra non molto inizia il festival Ipercorpo.
Vi avvisiamo per tempo: porteremo qualcosa di speciale e irripetibile. Un omaggio al Festival da sempre attento ai linguaggi. Segnatevi le date (24 e 25 maggio) e raggiungeteci. Noi siamo già al lavoro.

Fine. Grazie per averci letto.


gruppo nanou